Profumi al bambù: le fragranze per l’estate

Profumi al bambù: le fragranze per l’estate

Il bambù è una pianta ormai molto conosciuta per i suoi innumerevoli utilizzi: dagli alimenti all’arredamento, dall’oggettistica fino alla cura della persona.
Non è una novità sentir parlare di profumi al bambù, ma non è nemmeno così frequente trovarlo all’interno di una fragranza.

Il bambù ha un profumo fresco, leggero ed esotico, che ricorda foreste sileziose e giardini zen. È un ingrediente definito trasparante dai profumieri e viene estratto dalle foglie della pianta.

Si tratta di un profumo ideale per coloro che sono alla ricerca di una nota intrigante, ricca di suggestioni.

Sul mercato sono presenti diversi profumi al bambù:

Yuzu Ab Irato di Pierre Guillaume

Un profumo che racchiude la freschezza di un giardino giapponese e i profumi della natura mediterranea. Una freschezza rassicurante e sensuale. La partenza cristallina è caratterizzata da un accordo di yuzu del Giappone (piccolo agrume tra limone e mandarino) e foglie di menta verde, che inonda l’atmosfera con note spumeggianti ed inebrianti.

Nel cuore della fragranza troviamo poi un’armonia acquatica e vegetale di magnolia, giacinto, gelsomino, assoluta di timo e mirto. Ingredienti che si legano ad un’inaspettata nota di bambù, evocando una delicata ma vigorosa sensazione di pulito e di zen.
Vero acquerello olfattivo, Yuzu Ab Irato sviluppa una scia sfumata, frizzante e carnale.

Le Jardin de Monsieur Li di Hermès

Un giardino di risveglio e armonia, tra realtà e immaginario, dove vivono pietre bagnate, gelsomino vegetale e kumquat.

«Mi è tornato alla mente l’odore dei laghetti, quello del gelsomino, delle pietre bagnate, dei susini, dei kumquat e dei bambù giganti. C’era proprio tutto lì, e persino alcune carpe, nello stagno, che tranquillamente si avviavano a diventare centenarie». Jean-Claude Ellena

profumi-bambù-le-fragranze-per-estate

All’interno di Le Jardin de Monsieur Li si possono immaginare vasche d’acqua circondate da gelsomini con all’interno carpe centenarie, pietre e mandarini, bambù altissimi che lo proteggono, cespugli, roseti e un leggero aroma di agrumi.

Panorama di Olfactive Studio

Un profumo unisex, che ci trasporta subito in una giungla urbana.

Verde e selvaggio, Panorama si sviluppa con un gioco di originali abbinamenti come il sorprendente accordo di wasabi, pungente e speziato e le foglie di bambù e di fico che ci trasportano in una fitta vegetazione.

Quando le note di mirra emergono tra altre calde e affascinanti note a base resinosa, un incredibile contrasto si rivela con eleganza. Una composizione corposa, generosa e inaspettata, Panorama libera l’immaginario olfattivo.

Poème de Sagano di Ella K

Tra i profumi al bambù, abbiamo selezionato Poème de Sagano, una fragranza del gruppo agrumato unisex.

La sua creatrice, Sonia Constant, durante un viaggio a Kyoto si è imbattuta in una foresta di bambù. Il delicato fruscio di aria tra i bambù piega delicatamente le cime più alte, dove i raggi del sole scivolano tra gli alberi. Per ricreare questa sensazione, ha lavorato con un accordo di tè matcha, foglie di shiso cesellate, menta Nanah, foglie di ribes nero, attraversate da un respiro floreale trasparente. I raggi del sole con lo Yuzu, bergamotto integrale, che comprende tutti gli aspetti del bergamotto, dalla scorza al succo, e una scintilla di pompelmo.

 

Se vuoi maggiori informazioni compila il form sottostante!

Nome e Cognome


Email


Maggiori Informazioni