Green Pea: apre il primo centro commerciale ecosostenibile

Green Pea: apre il primo centro commerciale ecosostenibile

Green Pea, che in inglese significa “pisello verde”, è il nuovo progetto realizzato da Oscar Farinetti.

Entro la fine dell’estate 2020, in particolare il 31 agosto, vedremo nascere un centro commerciale all’insegna della sostenibilità.

Farinetti, già proprietario di Eataly e Unieuro, ha deciso di intraprendere questa nuova avventura proprio a Torino. Green Pea, infatti, sorgerà proprio accanto a Eataly a Lingotto, nato 13 anni fa.

“Se Eataly si occupa di quello che mettiamo dentro il nostro corpo, Green Pea sarà la naturale continuazione di questa visione e si occuperà di tutto quello che sta fuori”, spiega Francesco Farinetti, primogenito del patron di Eataly.

“Così come Eataly è stato anticipatore delle nuove necessità del consumatore per quanto riguarda il cibo, con Green Pea vogliamo anticipare questa nuova grande ondata di interesse nei confronti dell’ambiente facendoci portatori dei valori di rispetto del nostro Pianeta attraverso una proposta di servizi e beni durevoli sviluppati dalle migliori realtà pubbliche e private italiane con qualche marchio straniero che si è particolarmente distinto nella tematica della sostenibilità”.

Green Pea dedicato interamente al “verde”

Il nome, Green Pea, è stato scelto come simbolo di rispetto per la terra e l’ambiente in cui viviamo.

“Il pisello nasce dalla terra, è sferico come la terra ed è verde come il nostro pianeta. Per questo abbiamo voluto che fosse il simbolo del nuovo progetto”, racconta ancora Farinetti, “Lo slogan ‘From duty to beauty’, è un inno alla bellezza intesa come piacere: il rispetto dell’ambiente non deve più essere visto come un dovere, bensì come un piacere… il piacere di rispettare quello che c’è intorno a noi e di conseguenza anche noi stessi”.

Green Pea infatti si rivolgerà alla clientela con prodotti esclusivamente ecologici.

Saranno disponibili oggetti per la casa, abbigliamento e tanto altro. La caratteristica comune di tutta la merce in vendita sarà il rispetto della natura e l’utilizzo di materiali sostenibili.

torino-green-pea
Crediti Progetto e immagini: A.C.C Naturale Architettura di Cristiana Catino, Negozio Blu A.A.

 

Green Pea si svilupperà su 5 piani

  • Al primo piano troveremo 20 negozi dedicati alla casa che proporranno le loro creazioni green: divani, cucine, tavoli, sedie, poltrone e tutto ciò che serve per l’arredamento. I prodotti saranno tutti Made in Italy realizzati con materiali di recupero.
  • Il secondo piano invece sarà dedicato a 27 brand di abbigliamento per uomo, donna e bambini. Le aziende saranno prevalentemente italiane ma ci sarà spazio anche ad alcune straniere come Ecoalf, che trasformano la plastica recuperata dal mare in abiti, giacche e borse di qualità.
  • Il terzo piano sarà dedicato alla ristorazione con due ristoranti: un Bistrot 110Vini e Affini in collaborazione con Davide Pinto di Affini e un ristorante gourmet che porterà la firma di Claudio Vicina, chef stellato di Casa Vicina di Eataly Lingotto. Sempre su questo piano sarà realizzata un’area con prodotti di bellezza biologici realizzati da aziende italiane certificate.
  • All’ultimo piano sarà realizzata una zona “relax” con piscina, spa, bagno turco, idromassaggio e cocktail bar.

Green Pea sarà l’edificio basato sul principio del second life e totalmente fabbricato con materiale riciclato e smontabile. Sarà alimentato da energia pulita prodotta da geotermico, pale eoliche, sfere solari e da una pavimentazione che crea energia grazie al passaggio dei clienti.

 

Se vuoi maggiori informazioni compila il form sottostante!

Nome e Cognome


Email


Maggiori Informazioni