Le scarpe vegan realizzate con gli scarti della mela

Le scarpe vegan realizzate con gli scarti della mela

Il nuovo protagonista nella moda green è Womsh, il brand italiano che ha realizzato una linea di scarpe vegan con gli scarti della mela.

Nello specifico, si tratta di sneakers ecologiche con ottime caratteristiche tecniche ma dal design accattivante e moderno.

La soluzione ideale per chi ha fatto una scelta di vita etica in cui non mangia e non indossa nulla di provenienza animale, ma non solo.

Infatti sono ormai in molti a fare attenzione a ciò che indossano, a preferire capi e accessori ecosostenibili e animal friendly.

womsh-scarpe-vegan

Le sneakers 100% vegetali

Questa nuova linea di sneakers sono prodotte interamente in Italia e sono marchiate Womsh.

Sono realizzate per il 100% da materiale vegetale e vengono realizzate con un tessuto innovativo ricavato a partire dalle fibre delle mele, che vengono ottenute dagli scarti industriali biologici. Vengono poi unite al poliuretano in una percentuale del 50% per ogni materiale.

Il tessuto a base di mele, ecologico e green, è stato chiamato “apple skin”.

Il vantaggio è che si può ottenere un materiale molto simile alla pelle ma senza dover uccidere alcun animale. Questo nuovo materiale, creato dalla Frumat Leather, ha fatto aggiudicare all’azienda il premio “Technology and innovation” al Green Carpet Fashion Award 2018.

L’azienda, con sede a Bolzano, produce questa similpelle vegetale utilizzando la buccia e il torsolo della mela, ossia quelle parti del frutto che solitamente vengono scartate. 

Oltre ad essere ecologiche, infatti, sono in grado di mantenere bene il calore del piede, garantendo un’ottima traspirabilità. Sono inoltre impermeabili, quindi anche sotto la pioggia non si rovineranno.

Sono stati realizzati 6 modelli di sneakers in fibra di mela, 5 per donna e un modello unisex. Tutti hanno fodera in spugna naturale, sottopiede estraibile rivestito in tessuto naturale e suola in gomma.

Womsh si caratterizza non solo per la scelta ecosostenibile delle sue scarpe vegan, ma anche per altre iniziative. Infatti prevedono di piantare un albero di cacao per ogni acquisto di sneakers della linea vegan.

Vi è anche la possibilità di restituire le vecchie e usurate scarpe 100% vegetali riportandole nei negozi autorizzati e ottenendo così un buono sconto per i prossimi acquisti.

C’è anche un occhio di riguardo per il sociale, infatti le scarpe sono interamente prodotte in Italia con attenzione alla qualità e alle condizioni di lavoro delle persone che le realizzano.