Architettura sostenibile e bambù

Architettura sostenibile e bambù

È di due architetti italiani l’edificio in bambù che fa sognare i cinesi

Due architetti italiani, Maurizio Barberio e Micaela Colella, sono stati premiati in Cina per il progetto di un edificio ecosostenibile al centro della rinascita green del Paese. Di cosa si tratta? Un palazzo in cui la luce e la temperatura vengono regolati da piante di bambù a tutta altezza. Continua a leggere per scoprire di più su questa fantastica proposta di architettura sostenibile!

Il concorso

Due architetti italiani vanno alla conquista della Cina con il progetto green che permetterà di realizzare un edificio costituito da piante di bambù a Changzhou. Si tratta di Maurizio Barberio e Micaela Colella, architetti e dottori di ricerca che hanno fondato a Bari lo studio di progettazione “Barberio Colella ARC”. La notizia è stata annunciata dopo aver partecipato al concorso di architettura internazionale bandito dal “Chinese Sustainable Design Centre” e dal “China New Building Materials Design & Research Institute”. Il progetto di architettura sostenibile firmato dai due architetti è stato scelto tra quello di 147 team e 11 Paesi.

Il concept

Il rendering del progetto

Il progetto dell’edificio è stato guidato da un concept in cui – scrivono su Facebook – “convergono aspetti architettonici, bioclimatici e ambientali. L’obiettivo principale della proposta di design è quindi quello di collegare i futuri fruitori della struttura alla natura circostante. Questo significa che le persone all’interno dell’edificio potranno costantemente percepire lo scorrere del tempo e ammirare il flusso delle stagioni, instaurando un vero e proprio rapporto sinergico tra architettura e natura”.

Il bambù al centro dell’architettura sostenibile

Grazie a un sistema di oscuramento passivo costituito da un telaio strutturale in lamellare di bambù a tutta altezza, gli architetti sono riusciti a creare uno spazio filtro in grado di regolare al meglio la quantità di luce e la temperatura degli interni, evitando l’abbagliamento e il surriscaldamento. Non soltanto: questa sinergia permette alle persone all’interno dell’edificio di percepire costantemente il fluire del tempo e il cambio delle stagioni.

Le qualità eccezionali del bambù incuriosiscono anche te? Allora non perderti Perché il bambù gigante, per capire come mai sempre più persone scelgono di investire nell’oro verde.

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.