Colture agricole innovative: il bambù

Colture agricole innovative: il bambù

L’intervista al socio Francesco Esposito

 

L’interesse di Francesco Esposito verso le colture agricole innovative, e la volontà di investire in Calabria, la sua terra d’origine, lo portano ad entrare in contatto con il business del bambù e il gruppo Alma Bamboo. Prosegui nella lettura o guarda il video per scoprire l’intervista al nostro socio!

 

 

Come ha conosciuto il gruppo Alma?

Ho conosciuto Alma grazie a un mio amico, l’avvocato Francesco Romeo. Eravamo alla ricerca di un investimento da fare insieme in provincia di Reggio Calabria, inerente proprio il bambù. Curiosando su internet, Romeo ha scoperto Alma Bamboo e mi ha trascinato in questo progetto. Quando abbiamo costituito Alma Bamboo 4, sono entrato a fare parte del consiglio di amministrazione ed è nata anche un’amicizia con Domenico Fortunato (socio fondatore di Alma Bamboo e Alma Consulting ndr), Antonio Villani (il presidente di Alma Consulting ndr) e tutta la famiglia Alma Bamboo.

 

Che cos’ è che le ha fatto scattare la voglia di investire nel gruppo Alma Bamboo?

Lavoro nel settore agricolo: so cosa significa coltivare la terra, e sono interessato alle colture agricole innovative. Quando ho conosciuto Alma Bamboo stavo proprio cercando qualcosa di innovativo, una cultura nuova.

 

Lei consiglierebbe a chiunque di iniziare quest’avventura in Alma Bamboo?

Sì sicuramente. Mia sorella, mia mamma e tanti altri amici sono già entrati a fare parte di Alma Bamboo.

 

Anche tu credi che il mondo dell’agricoltura stia cambiando e ti interessa approfondire il tema delle colture agricole innovative e delle nuove fonti di reddito? Allora scopri di più, leggendo Perchè il bambù gigante.

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.