Costruzioni in bambù

Costruzioni in bambù

Il bambù gigante protagonista alla Mostra Internazionale di Architettura di Venezia.

Costruzioni in bambù: un’opportunità, che verrà sempre più sfruttata, per puntare sull’innovazione dei materiali nel mondo dell’architettura. Questo, in sintesi, il dato che sta emergendo dalla 16esima Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, che ha inaugurato lo scorso 26 maggio e si protrarrà fino al 25 novembre.

Prosegui nella lettura per saperne di più!

Bamboo Stalactite: il simbolo della Mostra

Le costruzioni in bambù sono protagoniste dell’evento di Venezia a partire da Bamboo Stalactite, una grande vela che arriva dal Vietnam e che è stata costruita con una fitta trama di pali di bambù. Bamboo Stalactite porta la firma di Vtn Architects (riconducibile al celebre progettista vietnamita Vo Trong), ed è stata scelta come simbolo degli spazi dell’Arsenale.

La struttura in bambù è stata realizzata da artigiani giunti direttamente dal Vietnam, coordinati dallo studio ingegneristico Ergodomus, specializzato in strutture in legno. Bamboo Stalactite è una costruzione dalle dimensioni imponenti, 27 metri per 12 metri, a dimostrazione di come il bambù gigante si stia affermando sempre di più anche nel campo delle costruzioni.

Costruzioni in bambù: una realtà sempre più diffusa

Tra l’altro, Bamboo Stalactite è stata costruita senza l’impiego di chiodi, ma grazie a un sistema di legatura tradizionale che coniuga l’utilizzo di corde e fermi in bambù. Le costruzioni in bambù realizzate sulla falsariga di Bamboo Stalactite sono già una realtà per l’Asia, sia come edifici che come infrastrutture, e si prevede che dopo la Biennale saranno disponibili anche in Italia.

Un nuovo importante segnale che fa seguito alla ricerca di un gruppo di ricercatori della Svizzera e di Singapore di cui abbiamo parlato qualche mese fa su questo blog, che ha dimostrato la possibilità di utilizzare il bambù al posto dell’acciaio nel settore delle costruzioni, grazie alle sue straordinarie qualità.

In definitiva, un’ulteriore conferma di come il bambù gigante, con le sue oltre 1500 applicazioni, rappresenti un business straordinario ed innovativo, oltre che amico dell’ambiente. Per saperne di più compila il form a seguire!

 








Privacy Policy


Leave a Reply

Your email address will not be published.