Il bambù gigante contro la deforestazione

Il bambù gigante contro la deforestazione

Come 1 ettaro di bambù gigante può salvare 20 ettari di foresta

La deforestazione è senza ombra di dubbio una delle più grandi emergenze ecologiche della nostra epoca. L’impatto di questo fenomeno sull’ecosistema del nostro Pianeta è sempre più preoccupante e nei Paesi sviluppati, che ne sono stati anche i principali responsabili, è in corso un vivace dibattito su come arginare questo problema. Il bambù gigante contro la deforestazione offre un’importante risposta, prosegui nella lettura per saperne di più!

Le cause della deforestazione

Con il termine deforestazione si intende il fenomeno che provoca la progressiva scomparsa di boschi e foreste, in seguito soprattutto allo sfruttamento intensivo delle risorse che questi ultimi mettono a disposizione.

Tra le cause della deforestazione possiamo ricordare:

  • utilizzo del legno come combustibile: il legno rimane infatti la materia più utilizzata come combustibile a livello mondiale, utilizzato da circa un terzo della popolazione del Pianeta
  • domanda di legno pregiato: per i più svariati utilizzi, prevalentemente nel campo dell’edilizia, dell’arredamento e del design
  • necessità di nuove aree coltivabili: soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, dove la crescita demografica porta alla necessità di liberare nuovi terreni, dal momento che buona parte della popolazione vive con un’economia di sussistenza. Spesso, purtroppo, questi terreni vengono poi acquistati da speculatori che li destinano ad altre attività

Le conseguenze della deforestazione

Le conseguenze della deforestazione sono purtroppo molto gravi per il nostro ecosistema:

  • aumento dell’effetto serra: gli alberi infatti, attraverso la fotosintesi clorofilliana, assorbono anidride carbonica e producono ossigeno. Il disboscamento provoca quindi un aumento dell’anidride carbonica nell’atmosfera, con un conseguente aumento dell’effetto serra e provocando il fenomeno del surriscaldamento globale
  • rischio idrogeologico: la deforestazione produce cambiamenti climatici con conseguenti problematiche idrogeologiche, aumentando il rischio di alluvioni, frane e smottamenti
  • riduzione della biodiversità: eliminare boschi e foreste significa anche portare verso il rischio di estinzione numerose specie di animali e vegetali

Il bambù gigante contro la deforestazione

Il bambù gigante contro la deforestazione, grazie alle sue caratteristiche, offre molte soluzioni. Trattandosi di un’erba, il bambù gigante cresce infatti molto più rapidamente degli alberi, tanto che 1 ettaro di bambù gigante può salvare 20 ettari di foresta. Un ettaro di bambù gigante produce infatti fino a 100 tonnellate di biomassa utilizzabile, mentre per ottenere stessa quantità di legname si dovrebbero tagliare ben 20 ettari di foresta.

Nella foto: il tetto in bambù dell’Aereoporto di Madrid

Inoltre, grazie alle sue caratteristiche, il bambù gigante può sostituire la domanda di legno pregiato. I numeri dimostrano infatti che è sempre più utilizzato nei settori dell’edilizia, dell’arredamento e del design, come potrai scoprire in diversi articoli del nostro blog. Infine il bambù gigante può contribuire, nel caso di problematiche idrogeologiche conseguenti alla deforestazione, a consolidare i terreni a rischio prevenendo frane e smottamenti. Tutte qualità che lo confermano, oltre ad un business in grande sviluppo, anche una soluzione al 100% green ed amica dell’ambiente.

Scopri perchè investire nel bambù gigante cliccando qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published.