Bambù vs Inquinamento

Bambù vs Inquinamento

Un materiale ecologico da sostituire a quelli inquinanti

 

Sappiamo bene quanto i materiali inquinanti e la loro produzione danneggino in maniera irreparabile l’ambiente.  La soluzione a questo gravissimo problema è sostituire i materiali dannosi con quelli ecologici come il bambù. Prosegui nella lettura per saperne di più.

 

Inquinamento: l’esempio delle cannucce

 

Probabilmente non facciamo neanche caso alla quantità di cannucce di plastica che consumiamo. In effetti l’uso che ne facciamo è sconsiderato, specie se pensiamo che una volta utilizzate le cannucce di plastica si trasformano in rifiuti non smaltibili che spesso finiscono in mare.  I danni della plastica in mare sono molteplici, in primis per i pesci, che ingeriscono sostanze nocive rischiando di soffocare, ma lo stesso problema vale anche per le tartarughe e gli uccelli. Consideriamo inoltre che quando la plastica delle cannucce viene mangiata dagli animali che fanno parte della nostra catena alimentare, inevitabilmente anche noi esseri umani consumiamo residui di plastica.

 

L’alternativa delle cannucce ecologiche in bambù

 

La plastica fa parte della nostra vita e, una volta gettata, torna a noi inquinando l’ambiente dove si vive e anche il cibo che mangiamo. Le alternative esistono,  anche nel caso delle cannucce il bambù può venire in nostro soccorso. Le cannucce in bambù in effetti sono una perfetta variante ecologica alle cannucce di plastica. Una sostituzione di materiali in questo senso significherebbe produrre un oggetto senza inquinare l’ambiente, e soprattutto produrre dei rifiuti ecologici, facilmente smaltitili e per nulla dannosi.

 

Questo è soltanto l’ennesimo esempio che dimostra come il bambù gigante rappresenti una risorsa preziosa per la terra. L’ecosostenibilità del bambù è senz’altro un motivo valido per investire su di esso, ma non è l’unico!

Scopri perché investire nel bambù gigante cliccando qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published.