Bambù Gigante: Perché coltivare ed investire in Italia

Bambù Gigante: Perché coltivare ed investire in Italia

Scopri insieme a noi perchè il Bambù è una risorsa etica e redditizia

In questo post ti racconteremo il motivo per cui il bambù gigante rappresenta ad oggi l’unica risorsa che riunisce due concetti che sino adesso raramente andavano d’accordo: i grandi profitti economici ( il Business) e l’eticità di un’idea legata ad un prodotto unico che madre natura ci ha donato e che ancora oggi conosciamo pochissimo, “anzi per niente”.

Beh, finalmente si! L’abbiamo trovato! E’ il Bambù gigante quella risorsa che ci garantisce quelle grandissime potenzialità remunerative ma soprattutto di eco-sostenibilità ambientale che stavamo cercando da anni!

Come? Continua la lettura di questo articolo e scoprirai perché crediamo in questa risorsa innovativa!

Vogliamo focalizzare la tua attenzione su un qualcosa di grande: la nostra filosofia si discosta nettamente da chi fino adesso si è arricchito garantendosi enormi profitti attraverso le risorse fossili (petrolio, carbone, etc) ai danni dell’ambiente, quello stesso ambiente che dovremmo tutelare perché la nostra risorsa più preziosa.

La nostra idea di Business e di profitto è strettamente legata all’eticità del progetto che Almabamboo ha creato intorno al Bambù Gigante.

Ma adesso vogliamo presentartelo, nel caso tu non abbia sentito parlare di lui e delle sue eccezionali proprietà.

 Il Bambù Gigante.

E’ un erba graminacea con un ritmo di crescita rapidissimo e ne esistono in natura circa 1300 specie.

Di queste, circa 300 sviluppano nel tempo ( in meno di 5 anni) un fusto legnoso con proprietà nettamente superiori a quelle dei più rinomati legni pregiati che tutti conosciamo – DUREZZA, RESISTENZA, ELASTICITA’ – DILATAZIONE, etc – tanto che in oriente questa eccezionale pianta è usata da centinaia di anni per la realizzazione di strutture abitative ed impalcature.

La specie “MOSO” è quella più utilizzata per la produzione di legname ed quella ritenuta migliore a tale scopo. Motivo per il quale abbiamo focalizzato la nostra attenzione soltanto su di essa.

Questa specie di Bambù gigante ha una vita media di circa 80 anni e fiorisce soltanto una volta nell’arco della sua lunga vita. Ciò rende difficile l’identificazione della specie perché è proprio dalla fioritura che si riconosce l’appartenenza della specie! Noi garantiamo e certifichiamo l’appartenenza alla specie “MOSO”.

Cresce a vista d’occhio e raggiunge la massima maturità in circa 2/4 mesi ovvero un’altezza di  20/25 metri circa e di 8/14 centimetri circa ed i successivi 3/4 anni vengono sfruttati dalla pianta, attraverso l’assorbimento dal terreno delle sostanze nutritive di cui necessita, per irrobustirsi ed acquisire quindi quelle proprietà per le quali è unica in natura.

bambu-gigante

ANDIAMO A CONOSCERE QUALI SONO LE ECCEZIONALI PRORPIETA’ DEL BAMBU’ GIGANTE.

  1. E’ una risorsa 100% BIODEGRADABILE;
  2. Un ettaro di Bambù gigante produce fino a 100 tonnellate di biomassa utilizzabile.
    Per ottenere stessa quantità di legname avremmo dovuto tagliare 20 ettari di foresta!
  3. L’apparato radicale del Bambù gigante è ideale per il consolidamento e il rimboschimento delle scarpate, prevengono frane e smottamenti;
  4. trattiene l’acqua prevenendo il dilavamento dei terreni in caso di forti piogge evitando così, pericolosi ingrossamenti di torrenti e fiumi;
  5. Trasforma gli inquinanti (compreso azoto e metalli pesanti) in biomassa;
  6. Le piante di bambù assorbono circa 5 volte la quantità di biossido di carbonio e producono circa il 35% in più di ossigeno, a parità di proporzioni, di una foresta di alberi;
  7. E’ una risorsa eco-compatibile e sicura e altro pregio del bambù è che cresce in suoli degradati e incluso contaminati, quindi è ideale per bonifiche ambientali.

Ma non finiscono qui le straordinarie potenzialità di quest’erba!

Si, hai letto proprio bene. Continuando la lettura scoprirai ancora dell’altro!

TEMPI RAPIDISSIMI DI CRESCITA: NESSUN ALTRO ARBUSTO HA UNA CRESCITA COSI VELOCE.

Per darti una prima idea sui tempi di crescita del bambù gigante guarda l’infographic che troverai a questo link. Osservala con attenzione, è fondamentale per capire quanto rispetto ad altri arbusti, la natura gioverebbe dalla coltivazione del bambù gigante.

Ti aspetto qui tra qualche minuto….

ti-aspetto

Rieccoci! devi sapere che generalmente possono essere raccolti ogni anno il 25% dei culmi di una piantagione senza ridurre la densità arborea ed il numero dei tronchi per ettaro di un bambuseto. Quest’ultimo fornisce culmi di diverse dimensioni che, raccolti, suddivisi e classificati, si offrono a più di 1500 apllicazioni in più settori di mercato di riferimento.

Beh! Se non pensavi che madre natura ci fornisse una risorsa cosi preziosa al mantenimento dell’equilibrio del nostro pianeta e per il futuro dei nostri figli spero che ti sia ricreduto.

Pensa che il fatturato mondiale del commercio del Bambù e dai suoi derivati è stato stimato a 5 miliardi di dollari ed è in continua ascesa (circa il 35% annuo).

UNA VERA MINIERA VERDE

Bene! Per il momento è tutto. Ma solo per il momento, infatti ti raccomando di seguire settimanalmente il blog di ALMABAMBOO.

Ti terremo costantemente aggiornato su novità legate a questa meravigliosa risorsa verde e sul business etico legato ad essa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.